29_ZA_Thumbnail_KurbadCon l’introduzione dei sistemi CAD/CAM dentali, la visione di realizzare restauri indiretti nello studio dentistico è diventata realtà. A completamento dei presupposti tecnici, per la realizzazione chairside sono indispensabili i materiali idonei. Il Dr. Andreas Kurbad, Germania, è un utilizzatore professionista della tecnologia CAD/CAM e si occupa da anni di restauri chairside.

Materiali idonei indispensabili, come la vetroceramica in disilicato di litio

Secondo il Dr. Andreas Kurbad, un materiale adatto alla lavorazione chairside dovrebbe soddisfare una serie di requisiti: «Dovrebbe ad esempio resistere a un tempo funzionale per quanto possibile permanente, cioè avere un’elevata resistenza.» Kurbad è tuttavia del parere che i materiali con resistenza troppo elevata siano difficili da lavorare in un fresatore, soprattutto dal momento che per la realizzazione chairside si desiderano solo tempi brevi di lavorazione. «Un altro requisito del materiale è l’aspetto simile al dente - ad esempio in termini di colore», aggiunge l’esperto di tecnologia CAD/CAM. «L’aspetto dovrebbe corrispondere ad una certa “percezione” estetica.» E infine, non c’è tempo per complesse rifiniture successive, come ad esempio il rivestimento estetico in ceramica.

In sintesi, secondo il Dr. Kurbad un materiale per restauri chairside dovrebbe soddisfare questi requisiti di base:

Venga a scoprire nell’articolo allegato quale materiale ha garantito al Dr. Andreas Kurbad esperienze ottimali per oltre 10 anni.

 

Legga qui l’articolo completo “IPS e.max CAD: Lo standard d’oro per i restauri chairside” del Dr. Andreas Kurbad, Reflect 1/2018.

abbonamento gratuito a Reflect

Altre informazioni su IPS e.max CAD!

IPS e.max exceed expectations

IPS e.max è un marchio registrato della Ivoclar Vivadent AG. La disponibilità di alcuni prodotti può variare secondo il Paese.